bio - Rossana Pica

Vai ai contenuti

Menu principale:

 

dal
2015
al
2013   

L’anno in cui Rossana sempre in veste di solista decide di realizzare utilizzando solo il suo cognome "Pica" il suo primo disco autoprodotto che vede la luce a fine 2014. L’album dal titolo "Come si fa, istruzioni per l’uso" a differenza del progetto Rossoporpora, ha un sound più rock, con qualche contaminazione elettronica, senza dimenticare completamente però la bellezza degli strumenti acustici come il violoncello e il pianoforte e la chitarra acustica.
È ospite della rassegna di beneficienza Agosto con noi ad Ozzano dell’Emilia e finalista al Festival delle Arti di Andrea Mingardi con due brani del suo disco.Attualmente sta preparando la tournè per promuovere l’album "Come si fa, Istruzioni per l’uso". 
Partecipa alla trasmissione televisiva "A TAMBUR BATTENTE" di Daniele Perini. In onda dal 1 al 7 Marzo su molte reti nazionali ed internazionali.
 
 
2012
In veste di solista Rossana arriva alla finale nazionale del concorso Gardautori 2012 con il brano "Ti ho aspettato a lungo"
 
 

2011

Ad aprile realizzano il primo videoclip estratto dal singolo Oro Zecchino.
A maggio uonano alla serata di beneficienza "Donne in mente Onlus" a Milano con i comici di Zelig Ale e Franz, Gigi Rock e Renato Trinca.Sono ospiti all’interno della rassegna "La musica che gira intorno" nell’aprile 2012 suonando al Teatro Sociale di Como.
Finaliste al Biella Festival 2012 con il brano "Il re dell’aquilone" che vince il premio Guido Gozzano per il miglior testo.
 
 

2010

Escono con il loro secondo singolo,  Oro Zecchino.


 
 


2008
Un anno fortunato per Rossana Pica e le Rossoporpora che arrivano alla finale del Festival di Biella, vincendo il Premio Siae alla memoria di Sergio Endrigo con la canzone Scirocco e Maestrale.
Sono semifinaliste al Tour Music Fest 2008.Esce a luglio del 2008 il loro primo singolo dal titolo "Il mare va" che ottiene subito un buon riscontro sia di pubblico, attraverso i numerosi concerti, che radiofonico. Tra le tante interviste ricordiamo quella su Radio Kristall di Milano, Radio l’Olgiata di Roma, e la diffusione della stessa intervista sulle "100 radio più belle d’Italia". Il gruppo partecipa al live space all’interno della trasmissione "Facciamo La Radio" su Radio Reporter.
Partecipano anche a Demo Radio 1 Rai con Scirocco e Maestrale.
Vengono intervistate su Radio Ciao Como e vincono il concorso Canzoni a Manovella sulla stessa emittente. 
Partecipano  anche alla trasmissione "liberi gruppi" su radio popolare con il brano La ragazza del call center.
 
 

2007
Le Rossoporpora  sono state selezionate dall’Arci Sana Records tra 250 band a livello nazionale per partecipare al progetto "ARCI LIBERTÀ e MUSICA – CD BOX 2007". Compilation con tiratura di 1000 copie distribuita ad oltre 300 circoli Arci in tutta Italia

 
 

2006
La partecipazione alla rassegna musicale "L’isola che non c’era", all’interno della quale Rossana si è fatta notare per le sue qualità di autrice.
Nello stesso anno partecipa al "Premio Battisti Sanremo" arrivando tra i primi 15 e realizzando una compilation. Il 2006 la vede vincitrice del concorso Jubil Music assieme al cantautore Daniele Guastella, trasmesso su Rai 1 dall’Ariston di Sanremo.
 
 

2005
Rossana inizia un progetto musicale in trio acustico "Rossoporpora" all’interno del quale è cantante e autrice, accompagnata dalle sue musiciste: Marika Lion, bassista, pianista, co-autrice, e Serena Patanella al violoncello.
Sono molteplici le esperienze ed i consensi che Rossana Pica ha raccolto nel corso di questi anni con Le Rossoporpora.
 
 

1990
Comincia quasi inconsapevolmente a scrivere canzoni all’età di 12 anni.
Così ci racconta :
"Trascorrevo parecchio tempo in camera mia e spesso, quando qualcosa o qualcuno destava il mio interesse, il modo migliore per esprimere le mie sensazioni e i miei sentimenti era quello di canticchiare una melodia e adattarci sopra una sorta di filastrocca, a volte in rima e altre volte no. Insomma, per me il mondo poteva diventare una poesia con un vestito musicale. Non sapevo cosa significasse scrivere canzoni, ma lo facevo. 
Non sapevo che esistessero i cantautori, ma mi ritrovavo ad esserlo non per scelta, ma per nautrale esigenza ed istinto " 
 
 
1978
Rossana Pica nasce a Milano il 26 Marzo alle ore 14:00 e pesava 3,1 Kg
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu